Google sotto la lente dell’Antitrust

Secondo alcune indiscrezioni del Wall Street Journal il colosso guidato da Larry Page e Sergej Brin, potrebbe incorrere in un problemino giudiziario di non poco conto. L’accusa è sempre quella: abuso di posizione dominante. Secondo chi accusa, Google starebbe manipolando la ricerca degli utenti per agevolare i suoi introiti pubblicitari. A puntare il dito contro Google sono Macrosoft e altri concorrenti che si vedono defraudati  di una bella fetta di mercato.

Bloomberg sostiene che Larry Page e l’ex CEO Eric Schmidt sono stati convocati a Washington, dopo aver ricevuto una lettera in cui si spiega loro che stavolta non basteranno gli avvocati.

A noi risulta evidente che Google sta “mangiando” il Web, chissà se l’ Antitrust si sveglierà in modo da preservare la libera concorrenza in un mercato, quello della pubblicità online, dove, bisogna dirlo, la legge non tiene il passo con le tecnologie e l’elusione dei colossi come Google è un giochetto da ragazzi!

Stiamo a vedere cosa succede…

30 giugno 2011|Blog|0 commenti

Lascia un commento